Blockchain: DeFi Solana

Blockchain: DeFi Solana

crescere
Far crescere i propri collaboratori: i piani di sviluppo individuali
8 Giugno 2022

Nel nostro articolo Blockchain: DeFi o Finanza Decentralizzata abbiamo visto come la finanza decentralizzata o DeFi sia un ecosistema che sta diventando sempre più importante in tutto il mondo finanziario globale e che ha portato alla creazione di nuovi paradigmi finanziari, applicazioni blockchain e usabilità. 

Solana è il primo protocollo blockchain open source al mondo in grado di elaborare 50.000 transazioni al secondo (TPS) con un tempo di blocco di 400 ms, il che la rende la rete blockchain più veloce in circolazione. L’ecosistema Solana vanta attualmente oltre 500 dApp, distribuite su DeFi, protocolli di prestito, mercati NFT, dApp Web3 e molto altro. 

Grazie alla scalabilità ed ai rilevanti costi del gas di Ethereum, Solana è diventata rapidamente la piattaforma di riferimento per i progetti DeFi. Molti nuovi progetti hanno infatti scelto di svilupparsi su Solana così da sfruttare l’elevato throughput della piattaforma oltre che le commissioni di transazione estremamente basse. 

Protocolli di prestito con sistema di credito on-chain su Solana

Soda Protocol è stato costruito per unire il prestito DeFi con il sistema di classificazione del credito Sol ID, un protocollo di prestito intelligente che utilizza la blockchain di Solana che abbiamo visto nel nostro articolo Blockchain: Solana 

La piattaforma offre funzionalità di prestito di base, che sono abbastanza simili a quelle di Aave e Compound su Ethereum. Soda Protocol fornisce inoltre prodotti quali Flash Loan, Flash Liquidation, Easy Repay ed altro ancora. 

A differenza delle altre piattaforme, Soda Protocol garantisce meno restrizioni sugli slot di posizione, consentendo agli utenti di prestare e prendere in prestito più risorse contemporaneamente. Inoltre, la piattaforma ottimizza continuamente il proprio modello di tasso di interesse per offrire tassi di interesse sempre più ragionevoli sia per i mutuatari che per i prestatori, anche nelle più varie condizioni di mercato. 

Il sistema di rating del credito Sol ID mira ad aggiungere moltissime nuove possibilità al crescente ecosistema DeFi. Sol ID funge da sistema di identità finanziaria basato sui dati on-chain per l’ecosistema DeFi di Solana. Sol ID genera modelli e profili di credito utilizzando un algoritmo di intelligenza artificiale per raccogliere e analizzare vari tipi di comportamento. Altri usi del Sol ID includono quello di governance, tariffazione dei prodotti, allocazioni ed altro ancora. 

Anche Oxygen è un protocollo di intermediazione DeFi che consente ai possessori di token di prestare, prendere in prestito, guadagnare rendimento e generare liquidità anche mediante leva finanziaria. Invece di poter guadagnare solo interessi prestando i propri beni, come ad esempio avviene su Uniswap o Balancer, gli utenti di Oxygen possono prendere in prestito denaro contro quei beni prestati, ed avranno quindi ancora soldi da spendere o scambiare. Questo è possibile perché Oxygen utilizza la cosiddetta collateralizzazione incrociata, il che significa che è possibile utilizzare ogni risorsa nel vostruo portafoglio come garanzia, meccanismo utile quando la propria posizione debitoria si sta avvicinando al punto di liquidazione. 

Stablecoin su Solana

Le stablecoin sono criptovalute che si pongono come obiettivo quello di essere strettamente legate al prezzo di alcune valute legali: il dollaro, la sterlina, l’euro… L’idea è che, a differenza delle criptovalute come Bitcoin, i prezzi delle stablecoin debbano rimanere costanti nel tempo. 

Hubble Protocol è il progetto stablecoin DeFi su Solana. Si tratta di un’iniziativa che mira ad amplificare la liquidità sull’ecosistema di Solana per consentire agli utenti di guadagnare rendimenti passivi mentre conservano (Hold) i token nei propri portafogli. Soprannominato servizio di DeFi sostenibile, Hubble Protocol offre opportunità di prestito multi-asset a tasso zero che conia la stablecoin USDH con una commissione una tantum pari allo 0,5%, garantendo al contempo un rendimento garantito fino al 7,0 % su SOL e molte altre criptovalute. 

Costruito per facilitare i prodotti sui tassi di interesse dell’ecosistema Solana, il protocollo Hubble svolgerà un ruolo fondamentale nell’aiutare Solana ad espandersi nella DeFi 2.0. Una delle caratteristiche distintive di Hubble Protocol è il cross-margining, che utilizza automaticamente Profit & Loss (PnL) per compensare le perdite ed aumentare la leva finanziaria in altre posizioni. Il team del protocollo Hubble ha raccolto quasi quattro milioni di dollari nel suo ultimo round di finanziamento da alcuni dei nomi più importanti dell’universo crypto, tra cui DeFi Alliance, Three Arrows Capital, Delphi Digital, e molti altri. 

Saber è invece la dApp numero uno su Solana in termini di valore totale bloccato, e funziona in modo simile a Curve Fianance su Ethereum, come un exchange di stablecoin su Solana e con capacità cross-chain. 

La liquidità delle stablecoin è vitale per la DeFi, perché le stablecoin svolgono molte funzioni per l’ecosistema. È necessaria un’enorme quantità di liquidità stablecoin per assicurarsi che qualcuno che negozia un milione di dollari di USDC, ad esempio, non finisca per pagare decine di migliaia di dollari di commissioni slippage¹. Saber porta questa liquidità vitale su Solana aiutando a facilitare il trasferimento di risorse tra Solana e le altre piattaforme DApp. 

DeFi e microfinanza globale su Solana

Il protocollo DeFi Acumen mira a rendere l’ecosistema finanziario globale più equo sfruttando le iniziative DeFi. Questo protocollo di tassi d’interesse decentralizzati costruito nativamente sulla blockchain di Solana è progettato per appunto impostare i tassi di interesse in modo algoritmico, consentendo agli utenti di guadagnare rendimenti matematicamente ragionevoli. 

Costruendo mercati monetari decentralizzati e pool di asset con tassi di interesse basati sulla domanda e sull’offerta del token in oggetto, la piattaforma riunisce prestatori e mutuatari facilitando un ecosistema più gratificante. Gli utenti possono quindi fornire le proprie attività ai pool di liquidità non detentivi per singole classi di attività senza trattare direttamente con i mutuatari. Inoltre, Acumen assicura i costi di transazione più bassi del settore. Rispetto ai protocolli DeFi basati su Ethereum, la commissione di transazione media di Acumen è di soli 0,0001 dollari americani e consente agli utenti di partecipare a transazioni di microprestito offrendo maggiore flessibilità e migliori opportunità di generare profitti anche sulle transazioni più piccole. 

Yield Farming su Solana

Lo yield farming, noto anche come liquidity mining, è un modo per generare ricompense con le partecipazioni in criptovaluta. In altre parole, significa bloccare criptovalute e ottenere un reward. 

In un certo senso, lo yield farming può essere accostato allo staking, ma dietro c’è molto altro. Nella maggioranza dei casi esso si basa su utenti chiamati “liquidity providers” (LP) che aggiungono fondi ai liquidity pool. 

Un liquidity pool è fondamentalmente uno smart contract che contiene tutti i fondi versati dagli utenti. In cambio della fornitura di liquidità al pool, gli LP ricevono una ricompensa. Quella ricompensa può provenire dalle fee generate dalla piattaforma DeFi sottostante o da qualche altra fonte. 

Alcuni pool di liquidità pagano i loro premi con multiple-token che possono quindi essere depositati in altri pool di liquidità per guadagnare altre ricompense, e così via. Le strategie che si sviluppano dietro al farming sono quindi molto complesse, ma l’idea di fondo è ricevere interessi dai propri asset, principio basilare della finanza tradizionale. 

Solyard Finance è la piattaforma di yield farming con leva finanziaria su Solana, progettata per aiutare gli utenti a guadagnare rendimenti passivi che siano sicuri e stabili. La piattaforma fornisce agli utenti l’accesso a prestiti non garantiti per posizioni di rendimento con leva, consentendo mediante tale meccanismo di aumentare in modo significativo il valore dei profitti generati.  

Sebbene Solyard operi sulla blockchain di Solana, esso mira a funzionare per l’intero ecosistema DeFi. Siccome collega mutuatari e prestatori a lungo termine, Solyard migliora il livello di liquidità degli exchange che vengono integrati, consentendo ad essi di operare in modo più efficiente ed efficace. Solyard si è affermato come un elemento fondamentale all’interno della DeFi grazie a questa funzione di potenziamento che ha portato il potere della finanza nelle mani di ogni individuo. 

La piattaforma fornisce inoltre strategie di miglioramento del rendimento per tutte le attività basate su Solana, consentendo a qualunque utente di partecipare al crescente mercato DeFi indipendentemente dal capitale di partenza disponibile.  

Il settore della finanza decentralizzata (DeFi) è stato l’area di crescita più significativa per Solana, così come per Ethereum. I rapidi tempi di elaborazione e le basse commissioni di transazione su Solana hanno reso la piattaforma in questione una scelta popolare per i protocolli di trading su blockchain.  

Oggi lo yield farming viene prevalentemente effettuato utilizzando token ERC-20 su Ethereum. Le ricompense sono solitamente loro stesse token ERC-20. Questo, tuttavia, potrebbe cambiare in futuro. Con un numero sempre maggiore di progetti in fila per sfruttare la potenza dell’ecosistema Solana, la piattaforma si è posizionata come la nuova casa per la DeFi 2.0, ponendo finalmente una seria concorrenza allo strapotere di Ethereum. A tutto ciò si aggiungono i bridge cross-chain che consentono alle applicazioni DeFi di collegarsi tra loro a prescindere dal loro protocollo di base rendendo la ricompensa un interesse composto. 

Exchange decentralizzati (DEX) su Solana

Le transazioni ad alta velocità e a basso costo di Solana rendono la piattaforma perfetta per gli exchange decentralizzati (DEX). Un exchange decentralizzato è un luogo dove si possono effettuare scambi peer to peer con altri utenti senza l’intermediazione di nessuno. Non c’è un ente centrale come una piattaforma centralizzata che prende in custodia i vostri fondi. 

Serum, co-fondato da Sam Bankman-Fried, CEO dell’exchange FTX, è uno di questi ecosistemi DEX senza autorizzazione costruiti su Solana. Serum mira a migliorare lo stato degli exchange decentralizzati portando tutti i vantaggi di uno scambio centralizzato all’interno dello spazio DeFi. È uno dei pochi DEX progettati come un exchange in stile orderbook, che offre dunque un’interfaccia familiare, utile ad attirare i trader che preferiscono l’esperienza già accumulata negli exchange centralizzati (come Coinbase e Binance) all’esperienza fornita dal mercato automatizzato DEX (come ad esempio in Uniswap). Tali caratteristiche più tradizionali vengono abbinate ai vantaggi degli exchange decentralizzati, come la completa trasparenza e la sicurezza dell’architettura che non lascia singoli punto di errore centralizzati. Ciò significa anche che non ci saranno requisiti KYC² e che gli utenti potranno aggiungere i propri token digitali nel mercato senza dover pagare commissioni ad alcuna entità centralizzata per ottere il listing del token in questione. 

Una delle maggiori sfide nella DeFi è quella di reperire liquidità o riserve di cassa che possano essere utilizzate per assicurarsi che i trader chiudano gli ordini il più vicino possibile al prezzo desiderato. Raydium funziona come un libro degli ordini on-chain che alimenta la DeFi su Solana. Gli investitori possono mettere in gioco le proprie risorse nei pool di liquidità Raydium e guadagnare premi sia in token RAY nativo, sia nei token depositati nel pool. 

Come con Serum, Raydium fornisce liquidità on-chain ad un order book rendendo l’esperienza dell’utente più fluida e più familiare. Entrambi i progetti sono strettamente collegati, il che significa che gli utenti di Raydium possono accedere al flusso degli ordini ed alla liquidità dell’intero ecosistema di Serum, e viceversa. Raydium mira anche a collaborare con le altre comunità DeFi di Solana, rendendo l’intero ecosistema un vero e “protocollo DeFi lego” (una sorta di assemblato di piattaforme) in stile multiverso blockchain. 

 

Bibliografia: 

 

¹ Slippage è il temine usato per indicare la differenza tra il prezzo di esecuzione di un ordine dal prezzo di apertura inserito nell’ordine. Lo slippage si verifica quando il mercato si muove improvvisamente nella direzione inversa al vostro ordine, mentre il sistema si appresta ad eseguirlo e quindi il prezzo originale non è più disponibile. Lo slippage può verificarsi in qualsiasi momento e per due motivazioni principali. Il primo è dato dall’elevata volatilità nel mercato. Se si verifica un movimento improvviso del prezzo che si muove oltre un ordine stop, la posizione potrebbe non chiudersi in tempo e lo stop potrebbe non attivarsi al livello prefissato. Il secondo motivo è dato dal gap di mercato, ovvero quando il trend di mercato ha un improvviso cambio di direzione, rialzista o ribassista.

² Con l’espressione Know Your Customer si intende un processo di riconoscimento utilizzato dalle aziende per verificare l’identità dei propri clienti e valutare potenziali rischi o intenzioni illegali. Si tratta di veri e propri metodi utili ad acquisire informazioni relative all’identità di clienti e utenti. Precise categorie di aziende e professionisti hanno l’obbligo legale di verificare la reale identità di utenti e clienti, ma anche di raccogliere su di loro informazioni che permettano di capire qual è il livello di rischio in termini di riciclaggio di denaro e finanziamento alla criminalità. Queste normative, che fanno parte di tutte le altre normative definite AMLD (Anti Money Laundry Directives), sono state imposte dall’Unione Europea. In Italia l’ultimo aggiornamento in merito fa riferimento al Decreto Legislativo n. 90/2017.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish